rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024
Cronaca Somma vesuviana

Annalisa e il suo matrimonio da favola: "Un ricordo stupendo"

"Non immaginavo si potessero provare tante emozioni e tutte insieme". La protagonista delle nozze da favola celebrate a Somma Vesuviana nel settembre 2013 è da qualche mese madre di un bimbo

Il matrimonio di Annalisa Grimaldi e Vincenzo Indolfi Raia celebrato nel settembre 2013 a Somma Vesuviana tra cavalli bianchi, carrozze, limousine, bomboniere di Swarovsky e un abito avorio con inserti in oro aveva destato grande interesse e curiosità. Soprattutto per i costi esorbitanti sostenuti per i festeggiamenti.

Ospiti musicali celebri e quasi 200 invitati al matrimonio dell'anno, sui media locali era stato paragonato a quello di Belen. A meno di un anno di distanza abbiamo intervistato la sposa Annalisa, da qualche mese madre di un maschietto.

Che ricordo ha di quel giorno?
Un ricordo stupendo, non immaginavo che si potessero provare tante emozioni e tutte insieme.

C'è stato anche chi ha voluto paragonare il suo matrimonio a quello con Belen, celebrato a pochi giorni di distanza...
Il suo matrimonio è stato sicuramente migliore del mio. Non ho apprezzato le critiche che sono state fatte sia a me che a lei. Non possiamo essere paragonate, lei è una vip, io una ragazza di periferia che ha voluto realizzare il suo sogno e dobbiamo ringraziare le nostre famiglie che ci hanno consentito che tutto ciò accadesse davvero.

Oggi lei è madre. Un giorno racconterà a suo figlio di questo matrimonio da favola?
Certo, gli racconterò tutto nei dettagli affinchè possa realizzare anche lui da grande, se vorrà, un matrimonio del genere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Annalisa e il suo matrimonio da favola: "Un ricordo stupendo"

NapoliToday è in caricamento