Stretta sui ricevimenti nuziali, l'appello a De Luca: "Matrimoni più sicuri di bar e ristoranti"

L'ultima ordinanza regionale prevede una serie di divieti ai ricevimenti con gravi conseguenze per uno dei settori più floridi

Al massimo venti invitati (compresi gli sposi) per ogni matrimonio. Questa ed altre restrizioni sono contenute nella circolare emanata dal neo riconfermato governatore della Campania Vincenzo De Luca sul tema dei ricevimenti nuziali. Nel chiarimento all'ordinanza diffuso ieri, il presidente della Regione ha chiarito come tali restrizioni saranno valide dal 4 ottobre, ma ciò non risolve i problemi in un settore storicamente florido in Campania, almeno in era pre Covid.

Immediata la reazione di Stefano Sgueglia, console di Assocastelli in Campania e rappresentante del Distretto del Wedding che interviene denunciando l’imminente collasso dell’intero sistema del wedding. Sgueglia ricorda che “La Campania è la regione in Italia dove si realizzano i maggiori fatturati nazionali del settore wedding”. “Cosa raccontiamo alle migliaia di persone, con varie professionalità, che lavorano nel nostro settore? E alle centinaia di proprietari che devono sostenere il peso di immobili che richiedono continua manutenzione? Non ci stiamo ad essere il comparto che più di tutti deve pagare per le negligenze di qualcuno”. Queste le critiche e le osservazioni del console.

“I proprietari riuniti in Assocastelli e gli operatori del distretto hanno sempre dimostrato la massima attenzione e scrupolosità. Controlliamo i nostri ospiti e il nostro personale, adottiamo tutte le precauzioni, abbiamo abolito il buffet, usiamo materiale monouso e sterilizziamo tutto il resto. E conclude “Chiediamo al Governatore De Luca di convocare subito un tavolo di confronto per comprendere bene come gestire il problema. Saremo rispettosi delle disposizioni ma dobbiamo portare il nostro contributo per individuare soluzioni”.

Assocastelli comprende gestori e proprietari di immobili d’epoca e storici. In Campania, dove riunisce gli immobili più utilizzati per i matrimoni, è rappresentata dal console Stefano Sgueglia. L’associazione è il promotore del Distretto del Wedding della Campania al quale aderiscono gli operatori del catering e del wedding.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vietato uscire a Natale e a Capodanno fuori dal comune: "Non sarà possibile raggiungere i nonni"

  • Revenge porn, arrestato un 43enne. Diffusi sui social video intimi con la moglie

  • Sindrome di Kawasaki (o simil Kawasaki): 5 i casi a Napoli

  • Le migliori dieci canzoni su Diego Armando Maradona: la classifica

  • Scossa di terremoto nella zona flegrea: l'evento sismico avvertito dalla popolazione

  • Coronavirus, arriva l'annuncio: "La Campania è zona arancione"

Torna su
NapoliToday è in caricamento