rotate-mobile
Cronaca Portici

Liberazione Rosalia D'Amato, a Procida due marittimi

Rientrati ieri sera intorno alla mezzanotte Gennaro Odolado e Vincenzo Ambrosino. Ad accoglierli, una folla di procidani e il sindaco Vincenzo Capezzuto

Sono rientrati ieri sera a Procida Gennaro Odolado e Vincenzo Ambrosino, i due marittimi della Rosalia D'Amato rimasti prigionieri dei pirati dallo scorso mese di aprile fino alla liberazione avvenuta il 25 novembre.

Ad accoglierli, una folla di procidani e il sindaco Vincenzo Capezzuto. "Stiamo bene, abbiamo solo perso qualche chiletto", ha affermato Gennaro Odoaldo. (Ansa)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Liberazione Rosalia D'Amato, a Procida due marittimi

NapoliToday è in caricamento