menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Marittimi bloccati in Cina, da de Magistris e i sindaci lettera a Conte e Di Maio

La richiesta è di intensificare gli sforzi per riportarli a casa

Luigi de Magistris ha partecipato in videoconferenza all’incontro con i sindaci dei Comuni che annoverano tra i propri cittadini i marittimi bloccati in Cina da più di un anno, sulle navi “Antonella Lembo” e “MBA Giovanni”, al largo del porto di Huanghua.

Nel corso dell’incontro il primo cittadino napoletano ha informato i colleghi dei "fitti contatti ufficiali che ha avuto, da settimane, con il Ministero degli Esteri per sollecitare l’individuazione di ogni strumento utile per assicurare il rapido ricongiungimento dei marittimi alle loro famiglie".

Al termine dell’incontro i sindaci di Monte di Procida, Procida, Sant’Agnello Vico Equense, Termoli, Pozzallo, Messina e Crotone, oltre ovviamente al primo cittadino di Napoli, hanno concordato di inviare un documento congiunto al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e al Ministro Luigi Di Maio chiedendo di intensificare tutti gli sforzi, anche diplomatici, per riportare questi lavoratori del mare alle loro case.

La vicenda

riunione-2-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione giovedì 21 gennaio 2021

Attualità

Gomorra 5, la stagione conclusiva è alle porte: anticipazioni puntate

social

E' in Campania "zona gialla" che si tradisce di più: i dati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento