rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Cronaca Monte di procida

I marittimi napoletani bloccati in Cina tornano finalmente a casa

L'annuncio del sindaco di Monte di Procida, Peppe Pugliese

Tornano a casa i due marittimi rimasti bloccati per circa un anno nel mare della Cina a bordo del cargo Mba Giovanni. Giuseppe e Adam Pugliese erano impossibilitati a sbarcare a causa del Covid.  Qualche giorno era rientrato presso la sua abitazione di Monte di Procida anche Michele Schiano di Tunnariello. La loro è stata una vicenda decisamente complessa che si è risolta dopo una lunga trattativa condotta dalla diplomazia italiana.

"Aspettiamo di incontrarli"

La notizia del ritorno a casa di Giuseppe e Adam Pugliese è stata diffusa dal sindaco di Monte di Procida, Peppe Pugliese: "Dopo Michele Schiano di Tunnariello già tornato a casa alcuni giorni fa, anche Giuseppe e Adam Pugliese rispettivamente comandante e primo ufficiale della Mba Giovanni tornano a respirare aria di casa. La loro è stata una vicenda lunga e complessa che si conclude, oggi, con il migliore dei finali possibili".

"Li aspettiamo a braccia aperte in attesa di incontrarli, non appena avranno concluso loro il periodo di isolamento domiciliare. Sarò lieto di complimentarmi con loro per aver tenuto alto il nome di Monte di Procida e della nostra marineria mostrando anche in momenti di estrema tensione e difficoltà determinazione e professionalità. Bentornati a casa!".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I marittimi napoletani bloccati in Cina tornano finalmente a casa

NapoliToday è in caricamento