Verità per Mario Paciolla, Napoli ricorda il cooperante. Presenti in Villa Comunale anche Fico e Di Maio

Circa 300 persone si sono radunate per ricordare il cooperante partenopeo dell'Onu morto in Colombia

Luigi Di Maio sul palco allestito in Villa Comunale (foto Ansa)

Circa 300 persone si sono radunate nella serata di giovedì presso la Villa Comunale di Napoli per ricordare e chiedere verità per Mario Paciolla, il cooperante napoletano dell'Onu morto in Colombia.

Presenti tra gli altri i familiari e gli amici del giovane, il Presidente della Camera Roberto Fico, il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio ed il Sindaco di Napoli Luigi de Magistris.

"Lo Stato non si fermerà davanti a niente, dobbiamo arrivare fino in fondo e lavoreremo per arrivare alla verità. Mi ricordo di Mario e tempo fa, quando ho iniziato il mio percorso, ricordo di averlo visto nelle manifestazioni nel centro storico di Napoli. E' difficile trasferire il mio sentimento di dolore nel sapere che non è tornato a casa. Abbraccio forte i genitori e tutti i suoi amici in questi momenti terribili", ha dichiarato il Presidente della Camera Roberto Fico.

"A nome del Governo sono qui per portare la nostra vicinanza alla famiglia Paciolla, a questa comunità, a questa città che è anche la mia città. Stiamo agendo in tutte le sedi diplomatiche e abbiamo attivato tutti i canali internazionali per giungere alla verità su quanto accaduto a Mario. Nei giorni scorsi ho sentito la ministra degli Esteri colombiana che mi ha assicurato massima trasparenza nelle indagini. Abbiamo attivato l'Onu sottolineando che ci aspettiamo risultati dalla loro inchiesta interna. Ci aspettiamo che arrivino tutte le risposte che la famiglia e tutti noi stiamo cercando, perché una madre e un padre hanno il diritto di sapere com'è morto il proprio figlio. Questo è un diritto che lo Stato deve difendere ed è un diritto che io difenderò", le parole del Ministro degli Esteri Luigi Di Maio.

"Napoli e io in prima persona abbiamo seguito la vicenda di Mario e non abbiamo mai creduto al suo suicidio. Chiediamo un'inchiesta indipendente e seria: con  Napoli si schiera il Governo e il presidente della Camera. Sono segnali importanti per la famiglia e ho l'impressione che l'attenzione stia salendo anche in Colombia", ha affermato il Sindaco di Napoli Luigi de Magistris.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dal palco ha parlato anche la legale della famiglia Paciolla, l'avvocato Alessandra Ballerini: "L'impegno della famiglia di Mario è un percorso di resistenza e coraggio, appena iniziato. Chi è qui stasera sta dalla parte di Mario e del suo percorso di soòidarieta, eguaglianza e giustizia". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' lockdown, De Luca: "Chiudo tutto già ora in Campania. Siamo a un passo dalla tragedia"

  • Divieto di spostamento tra province in Campania e zona rossa: ecco l'ordinanza n.82

  • In duemila protestano sotto la sede della Regione e violano il coprifuoco: scontri con le forze dell'ordine

  • Coronavirus, la nuova ordinanza del Presidente De Luca: gli orari previsti per le attività

  • Mascherine chirurgiche Made in Italy e KN95: ecco dove acquistarle scontate

  • Stop agli spostamenti interprovinciali (non giustificati), torna l'autocertificazione: la nuova ordinanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento