Marijuana coltivata in un locale del Comune: la scoperta

Un totale di 64 piante erano già in avanzato stato di maturazione. Caccia ai responsabili

Un locale terraneo di proprietà del Comune di Napoli era stato adibito da ignoti a "serra" per la coltivazione di piante di marijuana. A scoprirlo sono stati gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato San Giovanni Barra in via Villa San Giovanni. In totale sono 64 le piante di marijuana che vi erano coltivate all'interno di questo locale al momento disabitato e in attesa di assegnazione quale negozio.

Nel corso di un'attività di controllo hanno avvertito un forte odore chiedendo l'ausilio dei vigili del fuoco. Le piante erano in evidente stato di maturazione esposte ad un impianto fototermico artigianale che ne consentiva la rapida crescita. Proseguono le indagini per individuare i responsabili

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto: nuove modalità di pagamento e sconti. Le novità

  • Per i bambini campani picco di influenza: la raccomandazione dei pediatri

  • Maximall Pompeii: 200.000 mq di attività turistico-commerciali per 1.500 posti di lavoro

  • Giallo a Mergellina: donna trovata morta in casa in un lago di sangue

  • La Polizia Penitenziaria a Tina Colombo: "Non prenda in giro i napoletani"

  • Boato in un appartamento, esplode bombola: ferito 30enne

Torna su
NapoliToday è in caricamento