Ischia, tra i boschi una piantagione di marijuana: la scoperta in elicottero

Il Reparto Operativo della Guardia di Finanza, impegnato in una ricognizione aerea, ha individuato una piantagione con circa 30 piante di 2 metri. I finanzieri a terra hanno faticato non poco per raggiungere il luogo impervio

L'equipaggio di un elicottero Agusta del Reparto Operativo Aeronavale Napoli della Guardia di Finanza ha rilevato, in una località dell'isola di Ischia, un'area coltivata sospetta che poteva corrispondere a una piantagione di cannabis. Il Reparto allertava i finanzieri della Tenenza di Ischia, fornendo coordinate per l'individuazione. 

Scattava quindi intervento a terra a una pattuglia raggiungeva - non senza difficoltà - l'area, che si trovava in un sito mimetizzato tra boscaglie, un luogo impervio e pericoloso. Dietro una fitta vegetazione i militari scoprivano il fondo agricolo in cui erano coltivate oltre 30 piante di marijuana a fusto largo, alte circa due metri, pronte per il raccolto. Le piante sono state sequestrate, si cercano i responsabili. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus a Napoli, caso sospetto al Pellegrini: ricoverato cittadino cinese

  • Virus dalla Cina, intervista al virologo: "Allarme ingiustificato. Fa più paura l'influenza"

  • Coronavirus cinese: le istruzioni del Ministero della Salute

  • Allarme Coronavirus: i medici napoletani chiamati all'aeroporto di Fiumicino

  • Allarme coronavirus, Verdoliva: "Dovesse arrivare qui lo affronteremmo"

  • Droga e bombe nascoste nel magazzino: arrestato 26enne napoletano

Torna su
NapoliToday è in caricamento