rotate-mobile
Cronaca Castellammare di stabia

Marijuana in un'aiuola: la scoperta al cimitero di Castellammare di Stabia

La cappella adornata dalla coltivazione illegale risulta regolarmente visitata dai parenti della salma che vi è tumulata all'interno. Le piantine non sarebbero nate spontaneamente

Sei piantine di marijuana coltivate nell'aiuola che adornava una tomba nel cimitero di Castellammare di Stabia. La scoperta è avvenuta questa mattina grazie agli agenti del Commissariato di Polizia, diretti dal vicequestore Ferdinando Rossi.

Secondo il dirigente di polizia Stefano Iuorio, le piantine non sarebbero nate spontaneamente ma costituirebbero una piccola piantagione coltivata e mimetizzata tra la vegetazione ornamentale della tomba privata. La cappella adornata dalla coltivazione illegale di marijuana, risulta regolarmente visitata dai parenti della salma che vi è tumulata all' interno.

La marijuana è stata sequestrata mentre la polizia sta cercando ora di risalire ai responsabili della coltivazione. (Ansa)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marijuana in un'aiuola: la scoperta al cimitero di Castellammare di Stabia

NapoliToday è in caricamento