Mariarca Mennella, l'audio dell'ex marito subito dopo il delitto

 

Nel corso della puntata odierna di Pomeriggio Cinque, la trasmissione condotta da Barbara d'Urso, è stato trasmesso l'audio integrale della telefonata che Antonio Ascione, l'ex marito di Mariarca Mennella, ha fatto ai Carabinieri dopo aver ucciso la donna, originaria di Torre del Greco.

“Senti, ho ucciso mia moglie, se volete venire”, dice Ascione al carabiniere della stazione di San Donà di Piave che risponde dall’altro capo del telefono e che sobbalza. “Cos’ha fatto, scusi?” “Chiamate l’ambulanza perché respira ancora”, prosegue Ascione che, al carabiniere che o invita a prestare i primi soccorsi, risponde di non sapere come si fa. “Ma cosa le fa fatto?” gli chiede il militare. “Tre coltellate", risponde freddo l'uomo. “Cerchi di tamponarle con uno straccio. Mandiamo subito qualcuno” conclude il carabiniere. Ma quando i soccorsi arriveranno, sarà troppo tardi.

In diretta dall’abitazione di Trecase della sorella di Mariarca, Virginia, sono intervenuti in trasmissione la mamma della vittima, Maria, le sorelle Assunta, Pina e Virginia appunto, e il fratello Antonio, affiancati da Riccardo Vizzi, consulente personale di Studio 3A, che ha assistito e continua ad assistere la famiglia Mennella.

“Siamo tutti delusi e molto arrabbiati, non si danno vent’anni a una persona che ha ammazzato la propria moglie e ha tolto alla mamma i propri figli e viceversa. Non è giusto - ha lamentato la sorella Assunta, che è anche tutrice dei due figli minori di Mariarca - Non si possono dare tutti questi privilegi, concedere il rito abbreviato. La giustizia deve punire di più queste persone, si sente tutti i giorni di donne ammazzate, di figli a cui vengono strappate le madri e che restano da soli, allo sbando, perché purtroppo le istituzioni non tutelano questi bambini”.

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento