menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Carcere

Carcere

Omicidio Fortuna: encomio per le agenti che hanno salvato Marianna Fabozzi dal linciaggio

La moglie del presunto killer era stata aggredita e picchiata in carcere dalle detenute

Arriva dal Cosp, il coordinamento sindacale penitenziario, una richiesta formale, inviata al Presidente della Repubblica, Mattarella, di ecomio solenne per le agenti che hanno salvato dal linciaggio in carcere Marianna Fabozzi, la moglie di Raimondo Caputo, l'uomo accusato di essere l'assassino di Fortuna Loffredo.

Attraverso tale gesto, considerato eroico dal sindacato, la donna è stata salvata dall'ira delle altre detenute, che le hanno provocato solo lievi ferite.

Anche Raimondo Caputo, il presunto killer di Fortuna, era stato linciato in carcere dai detenuti e salvato dagli agenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento