menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Castellammare, partoriente muore in corsia. La bimba è grave

All'ottavo mese di gravidanza, Maria Guida era stata ricoverata per ipertensione. Fatale, secondo i medici, una crisi eclamptica. La piccola è ora in condizioni critiche nella clinica Villa Betania di Ponticelli

Era all'ottavo mese di gravidanza Maria Guida, 32 anni, morta all'ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia per complicazioni insorte a causa di una grave malattia, l'eclampsia gravidica. La bambina che portava in grembo è stata salvata, ma risulta essere in condizioni critiche.

Una storia che arriva pochi giorni dopo un'altra trageda tutta campana: la morte della 23 anni all'ospedale Scarlato di Scafati a seguito di una crisi respiratoria post intervento chirurgico. La giovane era all'ottavo mese di gravidanza. Con lei sono morti anche i due gemellini che portava in grembo.

Maria Guida era sposata con il titolare di una pizzeria nel centro cittadino ed era già madre di una bambina di dieci anni. È stato intanto disposto il sequestro della cartella clinica della donna con la speranza che l'autopsia possa chiarire le cause del decesso.

Come ha fatto sapere il direttore della Struttura complessa di anestesia e rianimazione dell' ospedale San Leonardo, Aniello De Nicola, la donna era giunta in ospedale con una pressione molto alta dovuta all'eclampsia gravidica da cui era affetta e da una condizione di obesità che aggravava il caso.

Ma i familiari chiedono ora che venga fatta giustizia parlando di un palese caso di malasanità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dal 26 aprile tornano le zone gialle, Campania in bilico

social

Lotto, estrazione di giovedì 22 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento