menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Via Partenope questa mattina (Foto Massa)

Via Partenope questa mattina (Foto Massa)

Mareggiata, via Partenope devastata: ristoratori in ginocchio

Scenari apocalittici sul lungomare e a Posillipo. Ingenti i danni in molti quartieri della città

Scenari apocalittici in via Partenope, dove la furia devastatrice delle onde ha provocato danni ingenti alla strada e ai ristoranti della zona, già in ginocchio per le restrizioni Covid. Le onde hanno invaso la carreggiata, portando sull'asfalto anche molti detriti e creando grandi problemi alle autovetture in transito letteralmente travolte dalle onde. E' stata disposta la chiusura della strada, riaperta al traffico veicolare dopo la chiusura della Galleria Vittoria per lavori nelle scorse settimane, deviando il flusso delle auto sulla Riviera per il percorso alternativo del Corso Vittorio Emanuele e della Tangenziale per raggiungere il centro, fino alle 8 di questa mattina. Poi in una nota de Magistris ha annunciato la riapertura del lungomare questa mattina: "Lungomare di Napoli. Una mareggiata impressionante ha devastato uno dei simboli della rinascita di Napoli degli ultimi anni.  Non sarà un anno orribile a fermarci. Napoli ritornerà a splendere con  la forza del suo popolo. Staremo vicini in ogni modo agli operatori  economici pesantemente colpiti. Stanotte, poi, grandissimo lavoro di  squadra per riaprire la strada. Un ringraziamento, in particolare, a  polizia municipale, protezione civile, Napoli servizi, abc ed asia. Forza Napoli, non molliamo mai!” Lo scrive su Facebook il Sindaco de Magistris che stanotte si è recato sul posto".

O NDE TRAVOLGONO LE AUTO SUL LUNGOMARE/VIDEO

Ristoratori in ginocchio

I più daneggiati sono gli esercenti della zona, ristoratori in particolare, già vessati da mesi di Coronavirus. Gazebo divelti e l'acqua è penetrata nei locali creando ingenti danni. Confesercenti Napoli e Campania, insieme a Fiepet Campania e Napoli, hanno già espresso "profonda solidarietà ai ristoratori e ai proprietari delle attività del Lungomare partenopeo, colpiti questa sera da violente e inedite mareggiate che hanno provocato gravi danni. Già vessati dal Covid 19 e dai Lockdown e non aiutati dalle risposte tardive o assenti del Governo, stasera hanno subito anche la violenza del maltempo. Ci attiveremo subito per mettere in campo iniziative a loro sostegno e per sollecitare concreti aiuti dalle varie Istituzioni campane e nazionali".

Via Partenope allagata, danni ai ristoranti | VIDEO

lungomare di napoli-2

La lunga notte dei vigili del fuoco

Oltre 140 interventi urgenti dei vigili del fuoco ieri, il cui centralino si è visto preso d'assalto per quanto accaduto a causa del maltempo. 

Tra le situazioni più pericolose che si sono verificate, il crollo di un albero a piazza Nazionale che ha gravemente danneggiato una vettura in sosta, e la caduta di alcune tettoie nella zona di Port'Alba. Fortunatamente, in entrambi i casi non si sono verificati feriti. Infine un uomo, al Porto, è stato tratto in salvo dopo essere caduto in acqua. Ha riportato un trauma toracico.

via partenope mareggiata-3

Crollo a Port'Alba, tettoie in strada

Albero devasta un'auto in sosta a piazza Nazionale

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dramma a Sanremo: morta la mamma del maestro Campagnoli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento