Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ferragosto, migranti e napoletani insieme a Marechiaro

 

Origini diverse ma in comune hanno avuto un'infanzia diversa. Così, al Centro polifunzionale San Francesco d'Assisi di Marechiaro il Ferragosto si è trasformato in un'occasione di integrazione tra minori di diverse etnie. La struttura accoglie giovani napoletani dai 6 ai 18 anni considerati a rischio. Da un anno, per fronteggiare l'emergenza sbarchi, ospita anche immigrati minorenni non accompagnati. Insieme hanno organizzato la festa di Ferragosto. "L'integrazione è eccezionale - spiega la responsabile del Centro, Lia Colucci - I napoletani hanno aiutato i migranti a ritrovare un rapporto sereno con l'acqua, compromesso dopo traversata che sono stati costretti ad affrontare. E' una scommessa vinta". 

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento