Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Migranti in piazza: "Anche noi vogliamo la Liberazione"

 

Un corteo che unisce napoletani, africani, palestinesi. Ognuno cerca la sua "libertà" nel nome dell'antifascismo nel giorno in cui si celebra la cacciata dei tedeschi dal suolo italiano. 

La marcia organizzata dai centri sociali è partita da piazza Mancini e si è diretta a Materdei, nell'ex Opg occupato. Almeno un migliaio i partecipanti al corteo, metà dei quali migranti che chiedevano diritti e documenti per i rifugiati: "Vogliamo che il permesso di soggiorno temporaneo per i richiedenti asilo passi da 6 mesi a un anno - spiega Moussa - perché le commissioni ci mettono troppo tempo per valutare i casi e decidere se possiamo restare in Italia o meno. Inoltre, chiediamo che nei centri di accoglienza si possa vivere meglio. Non abbiamo nemmeno l'acqua potabile e non abbiamo la possibilità di imparare nulla. In questo modo, non potremo mai integarci". 

Diversi le bandiere in strada: da quelle di "Potere al popolo" movimento politico candidato alle ultime elezioni, a quelle dell'Arcigay, passando per disoccupati e Partito Comunista. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento