menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Poste

Poste

Marano, disservizi postali: incontro con Federconsumatori

Riunione presso il centro di smistamento del Corso Meridionale. Fanelli e Di Luccio: "Clima propositivo. Chiesto ed ottenuto un tavolo permanente a cadenza settimanale, per vagliare tutti gli aspetti zona per zona"

Marano, disagi ai cittadini a causa di disservizi postali. La denuncia arriva da Stefania Fanelli, segretario cittadino di SEL che ha raccolto le segnalazioni di diversi utenti anche tramite una pagina facebook appositamente creata.

Per la questione, Fanelli ha anche richiesto e ottenuto l'intervento di Federconsumatori. Ieri mattina, infatti, si è svolta una riunione promossa da Federconsumatori Campania nei locali del centro smistamento al Corso Meridionale, per affrontare il tema spinoso dei disagi relativi al servizio recapito.

"Abbiamo subito riscontrato un clima propositivo - spiegano in una nota congiunta Fanelli e Davide Di Luccio (Federconsumatori Marano) - volto ad intraprendere un percorso fino alla soluzione definitiva del problema. Abbiamo partecipato insieme ad alcuni cittadini del poggio Vallesana, ed hanno preso parte all’incontro il presidente regionale Federconsumatori Campania, Rosario Stornaiuolo, i dirigenti ed i responsabili di area nord Napoli, area SUD ITALIA, Il responsabile dei rapporti con le associazioni, il responsabile delle comunicazioni.

"Prima di entrare nel merito dell ‘ordine del giorno' - dicono ancora Fanelli e Di Luccio - abbiamo anche ricordato un ulteriore aspetto che arreca non pochi disagi ai cittadini, in modo particolare agli anziani, quello delle lunghe file all’esterno degli uffici postali. Dalla discussione è emerso che una delle cause principali, è la precarietà dei lavoratori, dei postini. I postini cambiano ogni tre mesi. Da questo punto di vista hanno confermato che dal 1 febbraio con il nuovo contingente i postini avranno i contratti a 6 mesi e non piu’ tre mesi con la possibilità di essere confermati sino a cinque anni. Questo darà loro la possibilità di conoscere bene il territorio. A questo si aggiunge un ulteriore fattore: l’incompletezza degli indirizzi. In un primo momento ci era apparso come un falso problema. Poi ci hanno dimostrato con lettere alla mano e servizi documentati, la difficoltà effettiva relativa a molti civici, ed ai grandi parchi e non solo. Le risposte ed anche le proposte che si comunicheranno ai cittadini sono diverse e non poche, che non potevano essere affrontate in un unico incontro.

Per tale motivo Federconsumatori ha chiesto ed ottenuto un tavolo permanente a cadenza settimanale, per vagliare tutti gli aspetti zona per zona affrontando le singole questioni e le varie proposte tecniche-Il primo incontro si terrà martedi prossimo partendo come primo agglomerato da analizzare come campione il Poggio Vallesana, ma parteciperemo a tutti gli incontri del tavolo permanente per dare voce alla intera cittadinanza. Inoltre il presidente Stornaiuolo, ha segnalato sin da subito che chiedera’ un incontro con il Sindaco di Marano poiché anche il comune dovrà fare la sua parte nella collaborazione fattiva, e con gli amministratori di condominio. Poste Italiane ha predisposto una lettera da recapitare ai cittadini, di cui se ne fa carico Federconsumatori Campania, poiché in precedenza si era impegnato già il comune disattendendo l’impegno preso con Poste Italiane, Noi continuiamo a chiedere la collaborazione dei cittadini segnalando tutte le anomalie e i disservizi al fine di monitorare anche il percorso intrapreso, in altri comuni conclusosi con esiti positivi".

Il prossimo incontro si terrà tra circa un mese e sul territorio maranese per una prima valutazione su eventuali progressi.

Infine Fanelli e Di Luccio ricordano che le segnalazioni dei disservizi si potranno continuare ad inviare all’indirizzo di posta elettronica federconsumatori.cam@gmail.com o sul gruppo fb: MARANO DISAGI AI CITTADINI PER DISSERVIZI POSTALI

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Esplosione ai Colli Aminei, distrutto un negozio

  • Cronaca

    Lite finisce nel sangue, uomo ucciso a colpi di cric

  • Cronaca

    Riaprono i negozi: "Pochi clienti e molte attività sono già fallite"

  • Cronaca

    Tragedia in metropolitana: uomo travolto da un treno

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento