rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

Merchandising illegale di Maradona venduto sul web, scattano le denunce

"Chi se ne approfitta farà i conti con la Giustizia perché notificherò diffide per la restituzione di tutti i diritti e tutti i beni ai legittimi eredi, e presenterò un esposto anche alla Procura della Repubblica in Italia, per il figlio napoletano che merita ogni tutela", denuncia Pisani

Come annunciato negli scorsi giorni, Angelo Pisani, punta l'indice contro coloro che vogliono sfruttare il brand Maradona senza averne i diritti. 

"Come da mandato scritto di Diego, tranne i poveri e i napoletani più deboli, denuncerò chiunque pensa di speculare e sfruttare illegittimamente sul brand Maradona, come sarà contestato chiunque vuole sottrarre il dovuto agli eredi e chi parla senza sapere oggi che Maradona non può difendersi", spiega Pisani, dopo essere venuto a conoscenza della vendita di merchandising illegale sul web e non solo dopo la morte del Diez. 

"Chi se ne approfitta farà i conti con la Giustizia perché notificherò diffide per la restituzione di tutti i diritti e tutti i beni ai legittimi eredi, e presenterò un esposto anche alla Procura della Repubblica in Italia, per il figlio napoletano che merita ogni tutela", conclude Pisani.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Merchandising illegale di Maradona venduto sul web, scattano le denunce

NapoliToday è in caricamento