menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maradona stupratore? La calciatrice spagnola Dapena prende fischi per fiaschi

Ieri la calciatrice spagnola Dapena si è rifiutata di osservare il minuto di silenzio definendo Maradona "stupratore e pedofilo". Accuse che poggiano sul nulla, come dimostra il sito di debunking Bufale.net

Il sito di "debunking" Bufale.net si sofferma sull'accostamento Maradona-stupro, un accostamento tornato alla ribalta delle cronache ieri, quando è venuto fuori il gesto della calciatrice spagnola Dapena, che si è rifiutata di osservare il minuto di raccoglimento per Maradona, definendolo "stupratore": un'accusa molto grave ma che poggia sul nulla. 

La calciatrice Dapena: "Maradona stupratore e pedofilo"

Bufale.net si focalizza sul caso Katerina Nadolskaya. La giornalista russa accusò Diego di molestie sessuali dopo un incontro avvenuto a San Pietroburgo nel 2017. In realtà, dopo il clamore mediatico non ci furono denunce e permangono ancora due versioni della stessa storia. Quella della giornalista, che sostiene che Maradona avrebbe provato a spogliarla con la scusa di un'intervista, e quella di Maradona, secondo la quale la donna si sarebbe spogliata appena entrata in camera. 

Un altro caso su cui indaga Bufale.net è quello delle presunte violenze ai danni dell'ex compagna Rocio Oliva, risalenti al 2014. I titoli, inizialmente molto duri, su una presunta violenza fisica ai danni della compagna, furono mitigati nei giorni a seguire. Maradona precisò: “Abbiamo avuto una discussione perché lei era sempre attaccata al cellulare. Gliel’ho strappato di mano e l’ho buttato via, ma giuro che non ho mai alzato le mani su di lei”. Le indagini furono immediatamente archiviate. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione giovedì 21 gennaio 2021

Attualità

Gomorra 5, la stagione conclusiva è alle porte: anticipazioni puntate

Arredare

Vomero: apre un mega Scavolini Store

Cura della persona

Ecco quando ingrassiamo di più nella vita

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento