menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Maradona non è un evasore: ha rifiutato che sponsor pagassero per lui Equitalia"

È stato Angelo Pisani, il suo avvocato in Italia, a spiegare la scelta dell'ex Pibe de oro: "Avrebbero pagato i 40 milioni chiesti dal Fisco, ma Diego ha rifiutato per dimostrare la sua innocenza"

Angelo Pisani, l'avvocato in Italia di Diego Armando Maradona, stamane ha confermato che l'ex Pibe ha ricevuto proposte di sponsorizzazioni milionarie volte a pagargli la transazione col Fisco. Contratti pubblicitari milionari, con importanti aziende di bevande e di articoli sportivi, che avrebbero consentito a Diego Armando Maradona di saldare il debito di 40 milioni che Equitalia gli ha notificato in quest'ultima sua visita italiana.

L'ex numero 10 azzurro però ha rifiutato la proposta, "per evitare di passare - parole dell'avvocato Pisani - agli occhi dell'opinione pubblica per un evasore fiscale". "Gli feci questa la proposta per scrupolo e per dovere professionale - ha raccontato Pisani, che ha accompagnato stamane Maradona all'aeroporto di Milano, destinazione Dubai - malgrado fossi d'accordo con le sue idee sulla giustizia". "Porteremo avanti la vicenda - ha concluso l'avvocato dell'ex Pibe - anche davanti la Corte europea per i diritti dell'uomo, perché in Italia Diego viene usato come capro espiatorio nella lotta all'evasione fiscale".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tony Colombo, l'annuncio: "A fine mese dirò addio alle scene musicali"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento