Maradona vs fisco italiano: arriva il no alla richiesta di sospensiva

El Pibe de oro è attualmente debitore di circa 38 milioni di euro. La data per la discussione nel merito del ricorso presentato dal nuovo legale Angelo Pisani è stata fissata per il 3 novembre 2011

La sezione 17 della commissione tributaria di Napoli, presieduta da Gaetano Annunziata, ha respinto la richiesta di sospensiva dell'esecutività dei provvedimenti del fisco a carico di Diego Armando Maradona, attualmente debitore di circa 38 milioni di euro. Il relativo decreto è stato depositato oggi. La data per la discussione nel merito del ricorso presentato dal nuovo legale del Pibe de oro, Angelo Pisani, è stata fissata per il 3 novembre 2011.

Autorizzata, dai giudici della commissione, la chiamata in giudizio dell'Agenzia delle Entrate, che era stata chiesta dall'avvocato di Equitalia. «Una decisione strana - commenta l'avvocato Pisani - e comunque impugneremo in ogni sede il decreto che nega la sospensiva. Va ricordato che nella prima udienza Equitalia non ha presentato nessuna prova dell'esistenza, e quindi della notifica, della cartella originale da cui discenderebbe il maxidebito, in realtà inesistente, a carico di Maradona. Proprio la mancata esibizione di questa cartella rende ora impossibile qualsiasi provvedimento esecutivo nei confronti del mio assistito». (Ansa)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nel cuore di Napoli, muore a 30 anni l'attore O' gemello

  • Le statue di Palazzo Reale: la storia degli otto re del Pebiscito

  • Uomo investito mentre attraversa sulle strisce pedonali: la scena ripresa dalle telecamere (VIDEO)

  • Quindicenne investita, la verità nella scatola nera dell'auto. Il 21enne: “Sono distrutto”

  • Coronavirus, torna l'obbligo di mascherina all'aperto a Castellammare

  • La tragedia di Maya: travolta e uccisa a 15 anni su piazza Carlo III

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento