menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Mi schiero con i figli di Diego contro chiunque. Chi lo ha isolato si vergogni e si penta"

Angelo Pisani, legale per anni di Maradona, punta l'indice contro coloro che hanno assistito l'argentino, prima della sua scomparsa

Angelo Pisani per anni ha assistito legalmente Maradona, divenendo anche grande amico del campione argentino. L'avvocato è intervenuto sulla vicenda dell'eredità del pibe de oro, parlando anche della solitudine che ha accompagnato Diego negli ultimi mesi prima del suo decesso.

Negligenze e speculazioni

"Allucinante quanto si apprende sulla tragedia di Maradona ucciso da negligenze e omissioni ma scandaloso quello che ancora dovrà venire fuori. Anche io, pur non essendomi mai fidato di quelli intorno a Diego, non ero assolutamente a conoscenza di tali speculazioni e registrazioni dei brand di Maradona. A pensarci bene lui poteva immaginarlo dato che mi aveva dato procura notarile per difenderlo da chiunque senza neanche la necessità della sua presenza", spiega Pisani a NapoliToday.

"Abbandonato senza una buona e sana assistenza"

"Ero stato l'unico a spingere per la pace con Diego junior e per quello Maradona aveva tanta fiducia e affetto per me e mi ripeteva sempre questa frase: "Attenzione a chi utilizza il nome Maradona o lo utilizza per scopi personali. Solo tu puoi difendermi, tu sai tutto di me, difendimi sempre dai nostri nemici e falsi “amici” e ricordati di mettere pace nella famiglia dei miei figli caro Angelone, come mi aveva soprannominato (venerava sua madre e diceva sempre, i figli sono tutti uguali e le donne sono sempre mamme non fa nulla che hanno i difetti delle mogli). Tornò in Argentina nel 2018 forse proprio per riorganizzare da vicino tutta la grande famiglia ed evitare la guerra che suo malgrado era stata imbastita contro Claudia. E' stato però abbandonato, senza una buona e sana assistenza, come qualsiasi legge prevede soprattutto in casi di gravi motivi di salute. Ho il rimorso di non averlo potuto difendere fisicamente con la mia presenza avendo deciso di tornare in Italia nel 2013 per salvaguardare famiglia e professione. Nonostante ciò mi chiese di indagare su tutto quello che c’era attorno, anche se ero visto male dal clan di consiglieri e risultavo nemico della sua corte. Ma presto la verità verrà a galla ed io come da accordi continuerò sempre a testimoniare quanto vissuto e a difenderlo contro chiunque tutelando la storia, la filosofia e la volontà di Maradona", prosegue l'avvocato.

Brand e diritti

"Denuncerò chiunque pensa di speculare e sfruttare illegittimamente il “brand” Maradona. Il suo avvocato e i consulenti dovranno chiarire la questione attorno a “brand e diritti di Maradona“ ai figli. Notificherò diffide per la restituzione di tutti i diritti e beni ai legittimi eredi e presenterò un esposto anche alla procura della repubblica in Italia, dove c’è il figlio, Diego jr, che merita ogni tutela", conclude.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione martedì 19 gennaio 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento