rotate-mobile
Lunedì, 3 Ottobre 2022
Cronaca

Com'è morto Maradona: il chiarimento del medico legale

"Diego Armando Maradona è morto di morte naturale. Non ci sono segni di violenza"

Maradona è morto alle 13 locali (le 17 in Italia). Stava trascorrendo la convalescenza dopo un'intervento al cervello per un edema subdurale, a Villanueva a Tigre, località situata a pochi passi da Buenos Aires, in una residenza presa in affitto. Alle ore 12.00 è stato colpito da un infarto. I medici hanno tentato di rianimarlo, ma invano. Sul posto sono arrivate ben nove ambulanze. "Diego Armando Maradona è morto di morte naturale. Non ci sono segni di violenza", ha subito detto in una conferenza stampa il procuratore generale di San Isidro, John Broyard.

Funerali di Stato nella Casa Rosada

I funerali di Stato si svolgeranno a partire da domani con gli onori di Stato nella "Casa Rosada", lo storico palazzo di governo dell'Argentina. Non è ancora chiaro se sarà contingentato il numero di persone presenti alle esequie a causa delle restrizioni per il Covid-19.  Il presidente dell'Argentina, Alberto Fernandez, ha decretato inoltre a partire da oggi tre giorni di lutto nazionale.

foto ansa residenza maradona-2

Morte Maradona, veglia funebre al San Paolo dei tifosi (Foto De Cristofaro)

VEGLIA FUNEBRE AL SAN PAOLO PER MARADONA

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Com'è morto Maradona: il chiarimento del medico legale

NapoliToday è in caricamento