Cronaca Posillipo / Via Posillipo

Prima domenica di caldo africano in città: fuga verso il mare

A via Posillipo slalom tra i motorini selvaggiamente parcheggiati e i rifiuti abbandonati e non raccolti. A Mappatella Beach intanto, l'unica area libera, sono arrivate finalmente le docce e i bagni

Mappatella Beach

Un week end caldo e assolato. In questi casi non resta che andare a mare per chi non può scappare dalla città. Tappa a via Posillipo, ma con non pochi problemi. i pedoni sono costretti a fare lo slalom tra i motorini selvaggiamente parcheggiati e i rifiuti abbandonati e non raccolti. Sul lungomare, poi, si sta stretti tra lettini, sdraio e ombrelloni uno accanto all'altro.

La prima domenica di caldo africano, racconta Elena Romanazzi del Mattino, per qualcuno è stata assai faticosa. Fuga verso il mare. Ma è stata in fondo una mattina di caldo e di inferno. Meno male che a Mappatella Beach, l'unica area libera, sono arrivate finalmente le docce e i bagni. Una conquista per i Verdi ecologisti che da tempo si battono per rendere la zona più vivibile. "Finalmente sono state attivate le docce ed i wc sul lido pubblico e balneabile della Rotonda Diaz - ha fatto sapere il commissario regionale dei Verdi ecologisti Francesco Emilio Borrelli ed il capogruppo del Sole che Ride al consiglio comunale di Napoli Carmine Attanasio - e i frequentatori del lido ci hanno accolti con abbracci e caffè gratis per ringraziarci del nostro impegno. Per un mese infatti ci siamo battuti affinchè fossero installati rapidamente questi servizi che adesso chiediamo vengano attivati anche sul lido pubblico della Gaiola a Posillipo assieme al servizio di raccolta dei rifiuti".


La battaglia però va avanti: "Continueremo a proporre all'amministrazione comunale anche di installare delle pedane in legno sulle scogliere di Via Caracciolo per permettere ai cittadini ed ai turisti di potersi tuffare lungo tutto il perimetro del lungomare dalla Rotonda Diaz fino al Castel dell'Ovo".

Una cosa è certa: la prima domenica d'estate napoletana ha fatto registrare il tutto esaurito nelle spiagge con incassi da record.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima domenica di caldo africano in città: fuga verso il mare

NapoliToday è in caricamento