rotate-mobile
Cronaca Chiaia / Via Francesco Caracciolo

In fuga da Caronte: tutti a Mappatella Beach

Occupati anche gli scoglioni non attrezzati di Via Caracciolo. I Verdi: "Rubati e vandalizzati tutti i soffioni delle docce, un lato della spiaggia utilizzato come parcheggio abusivo di scooter"

Un weekend bollente come annunciato. Colpa di Caronte e dei suoi 40 gradi. Un caldo record che ha spinto migliaia di napoletani, hanno raccontato il commissario regionale dei Verdi Ecologisti Francesco Emilio Borrelli ed il capogruppo del Sole che Ride in consiglio comunale Carmine Attanasio, ad affollare la spiaggia della Rotonda Diaz, la cosidetta "mappatella beach", e le altre spiagge libere e balneabili della città che sono state letteralmente prese d' assalto.

"A Mappatella purtroppo dobbiamo riscontrare che nonostante i servizi igienici siano regolarmente in funzione sono stati rubati o vandalizzati tutti i soffioni delle docce e un lato della spiaggia è utilizzato come parcheggio abusivo di scooter. Inoltre un gozzo affondato è usato pericolosamente dai ragazzini per fare tuffi in mare. Noi vorremmo un presidio costante soprattutto nei mesi di luglio e agosto su questa spiaggia che quotidianamente viene visitata di migliaia di utenti e oramai anche da tanti turisti".

"Resta invece purtroppo priva di servizi la Gaiola a Posillipo - hanno fatto sapere Borrelli e Attanasio - che pure è un sito pubblico dove ogni giorno si recano centinaia di persone per prendere i sole farsi il bagno ed è drammaticamente privo di docce e bagni per problemi solo di ordine burocratico".

Ma non finisce qui. In molti si sono riversati anche sugli scoglioni non attrezzati di Via Caracciolo. "Le scogliere sono prive di pedane in legno e scalette per risalire dal mare che invece noi chiediamo da tempo e quindi in parte pericolose. Ciò nonostante migliaia di persone di ogni età e ceto sociale le hanno utilizzate per farsi il bagno, prendere il sole, giocare a carte, improvvisare concertini, mangiare all' aperto e addirittura scrive frasi d' amore. Infatti le barriere di Via Caracciolo sono state giè ribattezzate "gli scoglioni dell' amore" anche perchè di notte sui massi vengono ad appartarsi le coppiette che vogliono rimanere sole ed in intimità".

Mappatella Beach, l'assalto - I Verdi

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In fuga da Caronte: tutti a Mappatella Beach

NapoliToday è in caricamento