Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Botti di Capodanno, manifesti choc a San Giorgio a Cremano

Una mano rigata da larghe strisce di sangue fino a ricoprire le unghie, segno inequivocabile di accensione di 'fuochi'. Il sindaco Giorgiano: "Ci sono degli irriducibili che si ostinano a non rispettare le ordinanze"

Il manifesto © Tm NewsInfophoto

A San Giorgio a Cremano manifesti choc ma d'effetto contro i rischi e l'uso pericoloso dei botti a Capodanno. Sulla foto, una mano rigata da larghe strisce di sangue fino a ricoprire le unghie, segno inequivocabile di accensione di 'fuochi' e botti pericolosi e accanto una scritta in stampatello 'Non farti prendere la mano'.

L'iniziativa è stata fortemente voluta dall'amministrazione comunale e dal sindaco Mimmo Giorgiano: "Quest'anno, grazie alla creatività degli uomini del comando di Polizia Municipale cittadino, abbiamo promosso una campagna con una foto choc perché a San Giorgio, come nel resto del Sud Italia, ci sono degli irriducibili che si ostinano a non rispettare le ordinanze comunali sui botti durante le festività natalizie. Ci auguriamo che, passeggiando per la città con i figli mano nella mano, vedano quelle immagini e pensino non solo alla loro salute ma anche a quella dei loro bambini, a cui un petardo scoppiato in anticipo o trovato per terra può recidere un arto e causare menomazioni permanenti".


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Botti di Capodanno, manifesti choc a San Giorgio a Cremano

NapoliToday è in caricamento