Il ricordo / Sant'antimo

Manifestazione a Roma per Giulia Tramontano: domani si replica a Sant'Antimo

Un incontro oggi pomeriggio anche a piazza Plebiscito

Si terrà oggi a partire dalle 19:30 a piazza degli Apostoli a Roma la fiaccolata in memoria di Giulia Tramontano, la 29enne, originaria del comune Napoletano di Sant'Antimo, al settimo mese di gravidanza uccisa a Senago lo scorso sabato dal suo fidanzato Alessandro Impagnatiello. La manifestazione è organizzata da Enrico Rizzi, attivista per i diritti degli animali, e vi parteciperà fra gli altri il deputato dell'alleanza Verdi-Sinistra Francesco Emilio Borrelli. L'iniziativa ha come obiettivo anche quello di chiedere la certezza della pena per chi commette crimini così efferati.

"Ogni giorno, da anni, mi batto per i diritti degli animali, ma non posso certo girarmi dall'altra parte come uomo e come cittadino, davanti ad un crimine così orrendo". Così Rizzi che aggiunge: "Quanto accaduto ci deve portare a reagire per riaffermare i valori della nostra società, della legalità e del vivere comune. Una povera mamma e il suo bambino che non ha potuto dare alla luce reclamano giustizia al pari delle tante vittime che non hanno voce per cui mi impegno ogni giorno". "E' doveroso prendere parte a queste iniziative che - le parole di Borrelli - si prefiggono di sensibilizzare la popolazione e le Istituzioni stesse, questione fondamentale perché è proprio l'incapacità di guardare alla gravità del problema che fa sì che non siano state messe in campo misure concrete ed efficaci. Per ottenere di risultati bisogna innanzitutto smetterla di gridare all'emergenza, non può essere definito tale un problema che è sin troppo radicato nella nostra società, perché in tal modo si pensano soltanto a misure estemporanee e tampone.

Occorre, invece, una rivoluzione, vera e propria, a livello culturale, giuridico e penale. Quindi, per cominciare, chi commette tali efferati delitti deve scontare il resto dei propri giorni in carcere". Sempre oggi è in programma a Napoli, dalle 17 in piazza del Plebiscito, davanti alla sede della prefettura, un'iniziativa organizzata dalla Consulta regionale per la condizione della donna. Aderiscono all'iniziativa anche Cgil, Cisl e Uil Napoli. Al flash mob parteciperà anche l'amministrazione comunale di Napoli. Giovedì 8 giugno, poi, un corteo attraverserà le strade di Sant'Antimo. Il raduno è alle 19 nel piazzale antistante la villa comunale Del Rio, in via Roma. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manifestazione a Roma per Giulia Tramontano: domani si replica a Sant'Antimo
NapoliToday è in caricamento