rotate-mobile
Cronaca Chiaia / Piazza Vittoria

Manifestazione Reddito di Cittadinanza, blocco alla Galleria Vittoria: tensioni tra corteo e automobilisti

La manifestazione di oggi

"Rispediamo al mittente accuse sentite in Tv dietro di noi non c'è la camorra". Lo sostiene un gruppo di manifestanti tornati in piazza a Napoli per la difesa e l'estensione del Reddito di cittadinanza. Ad una settimana dalla scorsa mobilitazione oltre cento persone hanno risposto all'appello dei Comitati.

Partito da piazza del Plebiscito, il corteo ha percorso via Santa Lucia, raggiungendo la sede della Regione Campania dove ha sostato tra cori e slogan e la richiesta di essere ricevuti. La protesta - mentre i partecipanti urlano "Meloni fascista" e inveiscono all'indirizzo del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, tuonando "La gente come noi non molla mai" - si è poi spostata lungo via Acton e all'ingresso della Galleria della Vittoria è scattato un blocco stradale: traffico in tilt e tensione con alcuni automobilisti.

"Abbiamo subito un'ingiustizia. Non vogliamo il reddito, manca il lavoro e noi - dichiara un manifestante ai giornalisti - vogliamo il lavoro. Abbiamo già fatto tanti corsi di formazione e poi non siamo stati assunti perchè abbiamo oltre 50 anni...".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manifestazione Reddito di Cittadinanza, blocco alla Galleria Vittoria: tensioni tra corteo e automobilisti

NapoliToday è in caricamento