menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

"Prima le persone": manifestazione per i migranti in città

In migliaia nonostante la pioggia

Manifestazione "#primalepersone" organizzata contro ogni forma di razzismo e discriminazione a Napoli. Diverse migliaia di persone stanno partecipando al corteo partito da piazza Mancini e diretto a piazza del Gesù incuranti della pioggia battente.

In molti indossano magliette blu, simbolo della manifestazione, sulle quali è stampato l'articolo 3 della Costituzione. "La giornata di oggi è una giornata importante, innanzitutto per la presenza in questa piazza di tanti soggetti che, insieme, dicono parole forti e chiare contro il clima di divisione e di intolleranza che si vorrebbe far prevalere nel paese, tanti soggetti che dimostrano l'importanza della partecipazione dei corpi intermedi, delle associazioni, della società civile", dichiara il segretario generale della Cgil di Napoli, Walter Schiavella, presente al corteo.

Manifestazione

"Nonostante la pioggia, oggi siamo tantissimi in piazza per dare un segnale forte al nostro governo e a tutti quei governi che pensano di poter andare avanti basando la propria politica sull’autoritarismo, sulla xenofobia, sulla paura dell’altro e del diverso, sull’azzeramento dei diritti». A sostenerlo, il consigliere regionale del Pd Gianluca Daniele, che stamattina ha preso parte alla marcia antirazzista “Prima le Persone”.

Daniele ha poi sottolineato come, tra i tanti cittadini comuni che hanno accolto l’appello delle associazioni e dei sindacati che hanno promosso la manifestazione, ci siano stati anche tanti rappresentanti politici del centrosinistra: «Questa manifestazione - ha dichiarato – è stata anche l’occasione per riunire in piazza le forze progressiste sulla base dei valori comuni, a cominciare da quelli sanciti dalla Costituzione, baluardo imprescindibile che detta le regole della convivenza civile e democratica, e dalla quale emerge con chiarezza come le persone, i singoli individui, vengano prima di tutto, e come le differenze di ogni tipo debbano essere considerate una ricchezza da valorizzare e non un motivo per discriminare».

Per il consigliere regionale, «la grande partecipazione della manifestazione di Napoli, come già quella del 2 marzo scorso a Milano, dimostra ancora una volta che sono tanti coloro che non hanno nulla a che fare con questa mentalità razzista, che è stata sdoganata anche a causa di atteggiamenti ambigui da parte di molti esponenti del governo sul tema dell’immigrazione. Tocca ora al centrosinistra – ha concluso Daniele - raccogliere questa spinta positiva che arriva dai cittadini per sovvertire la deriva culturale, sociale ed etica che sta attraversando il nostro Paese e l’intera Europa".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tony Colombo, l'annuncio: "A fine mese dirò addio alle scene musicali"

Attualità

Anm, via alla nuova linea bus 602 sulla tratta Garibaldi-Dante

social

Lotto, estrazione di lunedì 3 maggio 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento