Proteste anche a Ercolano: commercianti in piazza contro De Luca

Un centinaio di manifestanti è sceso a protestare contro la possibilità del lockdown

Dopo Napoli anche Ercolano è scesa in piazza per protestare contro il lockdown annunciato dal Governatore Vincenzo De Luca ieri pomeriggio nel corso della sua diretta facebook. Un centinaio di commercianti hanno manifestato pacificamente in piazza Trieste al grido di ‘Libertà’ e pronunciando slogan contro De Luca. Le luci dei negozi sono rimaste spente per tutto il tempo, dinanzi alle vetrine lumini accesi a simboleggiare la morte del commercio, messo ancora più in ginocchio dalla chiusura totale in caso di lockdown.

Le restrizioni annunciate, infatti, hanno messo in allarme i titolari delle attività commerciali e i dipendenti, preoccupati dal ripetersi di scene già viste appena qualche mese fa quando furono costretti ad abbassare le saracinesche. In quell’occasione fu previsto un ristoro, giudicato forse esiguo rispetto alle perdite subite. Questa volta, invece, il piano economico non è stato ancora né discusso né tantomeno ipotizzato. E il malcontento cresce, insieme alla preoccupazione

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Covid-19 e polmonite interstiziale, quando l’infezione colpisce i polmoni: l’intervista allo pneumologo

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • Com'è morto Maradona: il chiarimento del medico legale

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

Torna su
NapoliToday è in caricamento