rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca Avvocata / Via Nuova Marina

Protesta contro l'inceneritore di Giugliano: traffico in tilt

La costruzione dell'impianto in una zona già segnata profondamente dalla presenza di discariche, non piace ai cittadini che hanno bloccato via Depretis e Via Marina

Manifestazione di cittadini su via Depretis e via Marina, per protestare contro la realizzazione dell'inceneritore di Giugliano.

La costruzione dell'impianto in una zona già segnata profondamente dalla presenza di discariche, non piace ai cittadini che hanno bloccato le strade, mandando in traffico in tilt, per cercare di far sentire la propria voce contro quello che definiscono uno scempio immondo.

"Tra qualche ora saranno aperte le buste contenenti le offerte per la realizzazione dell'inceneritore a Ponte Riccio. Il problema della ecoballe di Taverna del Re, nato sotto il governo di centro sinistra, in questi ultimi due anni si e' addirittura aggravato per la completa inettitudine del governo di centro destra e va ora piu' che mai risolto. Certo pero' non danneggiando ulteriormente la salute dei cittadini o producendo un ulteriore disastro ambientale. Esprimo dunque tutta la mia vicinanza e solidarieta' ai comitati No Inceneritore e alle centinaia di cittadini che da anni si battono per difendere la loro terra e faro' in modo che in Consiglio regionale arrivi gia' nella prossima seduta la loro voce". E' quanto afferma, in una nota, il consigliere regionale della Campania, Corrado Gabriele.

Manifestazione contro inceneritore (Foto N.Clemente)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Protesta contro l'inceneritore di Giugliano: traffico in tilt

NapoliToday è in caricamento