Cronaca

Ambiente: Fridays for Future, i ragazzi tornano in piazza a Napoli

Molto partecipato il corteo partito dal Piazza Dante e arrivato a Palazzo San Giacomo

È scattato oggi il nuovo sciopero generale promosso da Fridays for Future: tantissimi i giovani scesi in piazza a Napoli per sostenibilità ambientale e per ribadire che il cambiamento climatico non è un problema solo globale, ma anche locale.

Presenti ragazzi e ragazze, così come numerosi docenti, che hanno sfilato in corteo da piazza Dante fino a Palazzo San Giacomo, sede del Comune di Napoli.

"Siamo qui a manifestare per salvaguardare il pianeta attraverso la lotta - spiega alla Dire Lucia, una manifestante - Una lotta che per me va rivolta soprattutto a come vengono gestiti, dai governi, lo smalimento dei rifiuti tossici e le emissioni di CO2. Non è tanto colpa delle plastica o delle cicche che troviamo per strada se oggi siamo in questa situazione, piuttosto delle multinazionali e dei governi".

Numerosi e vari i cartelloni di protesta. A difesa del pianeta, per un consumo consapevole e sostenibile, propositivi quindi. Ma anche di rabbia verso chi non dà l'esempio e chi può fare - le istituzioni, i governi - e non fa.

"Ci troviamo in un momento storico senza precedenti, a pochi passi dalla COP26 di Glasgow, la conferenza delle parti per decidere le sorti del pianeta - hanno scritto gli organizzatori nella loro 'chiamata alla piazza' - Le soluzioni esistono e vanno applicate drasticamente! La transizione ecologica non può essere un concetto svuotato dei suoi valori dai potenti della terra! Il 24 porteremo in piazza tutte le nostre rivendicazioni con un approccio multilaterale e intersezionale, che in questi anni siamo sempre più riusciti a concretizzare. È il momento di insorgere e di riprenderci il futuro!".

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ambiente: Fridays for Future, i ragazzi tornano in piazza a Napoli

NapoliToday è in caricamento