rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Cronaca

Diritto all'abitare, in centinaia a Napoli in piazza: "Basta case vacanza"

La partecipata manifestazione

Centinaia di persone erano ieri in piazza nella manifestazione per il diritto all'abitare convocata dalla rete Set e dalla campagna per il diritto all'abitare insieme alle realtà studentesche, i movimenti dei precari, i comitati MareLibero, quelli di taverna del ferro e diverse altre realtà dell'auto organizzazione sociale.

Numerose persone in emergenza abitativa hanno raccontato la propria storia durante il corteo. Al termine della manifestazione, sotto palazzo San Giacomo, si sono tenute le "performance" dei comitati Mare Libero che hanno realizzato il "lido pubblico" che manca alla città, e dei ragazzini dello Spartak San Gennaro ancora alla ricerca di un campo pubblico per giocare.

"Diecimila sfratti esecutivi e settemila case vacanza sono due facce della stessa medaglia e la richiesta a comune e regione è semplice: intervenire ora, subito a regolamentare e frenare la crescita vertiginosa degli affitti turistici e attuare politiche pubbliche per il diritto alla casa, senza aspettare una legge nazionale che si annuncia liberista e inadeguata", spiegano gli organizzatori.

Venerdì mattina ci sarà un primo tavolo di confronto su questi temi tra la giunta comunale e i comitati. Il 13 si terrà invece, sempre a Napoli, la conferenza nazionale dell'Anci sul diritto alla casa. "Troveremo ancora il modo di farci vedere", annunciano dalla rete Set.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Diritto all'abitare, in centinaia a Napoli in piazza: "Basta case vacanza"

NapoliToday è in caricamento