rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca Mercato / Piazza Giuseppe Garibaldi

Comizio di Casapound, i collettivi antifascisti vengono respinti dai poliziotti

In piazza Garibaldi un nutrito cordone di polizia non ha consentito l'accesso ai manifestanti. Intanto all'hotel Ramada è in corso il comizio del partito di estrema destra. Quattro feriti tra i collettivi

Mentre il comizio di Casapound è in corso all'hotel Ramada (dove è presente anche il candidato Simone di Stefano), un corteo di manifestanti antifascisti ha cercato di raggiungere l'albergo per protestare contro l'estrema destra. Obiettivo non raggiunto per il nutrito schieramento di forze dell'ordine via Galileo Ferraris. Un gruppo di circa venti manifestanti ha eluso il primo cordone di polizia, riuscendo a raggiungere l'incrocio tra corso Arnaldo Lucci e via Ferraris. Qui la Polizia è intervenuta inseguendo i manifestanti all'interno del parcheggio: lancio di petardi che abbiamo documentato in un primo video. Al momento si procede all'identificazione di circa venti manifestanti. 

La versione dei manifestanti: "Centinaia di persone si sono radunate per contestare la passerella elettorale di Casapound in città: il fascismo è incostituzionale! Un enorme dispositivo repressivo è stato messo in campo: centinaia di agenti, reti, camionette a tutela dei fascisti del terzo millennio. 4 feriti, manganellate, perquisizioni faccia al muro per chi legittimamente rivendicava l'antifascismo come valore fondante della nostra società. Il corteo ora raggiunge la Questura per chiedere la liberazione dei fermati". Lo scrivono su facebook ragazze e ragazzi del centro sociale ex Opg - Je so' pazzo. 
 


IL VIDEO - SCONTRI TRA POLIZIA E COLLETTIVI

TENSIONE ALL'ESTERNO DELLA QUESTURA

IMG-20180218-WA0018-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comizio di Casapound, i collettivi antifascisti vengono respinti dai poliziotti

NapoliToday è in caricamento