menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rifiuti, sabato manifestazioni e cortei anti-discariche nei paesi vesuviani

I cittadini chiedono un impegno scritto per la non apertura di Cava Vitiello nel Parco nazionale del Vesuvio e l'immediata chiusura e bonifica della discarica Sari

È in programma per sabato pomeriggio una manifestazione con cortei dai diversi centri della zona vesuviana. Arrivo previsto alla rotonda di via Panoramica, tra i comuni di Boscoreale e Terzigno, per le 20.

Alla base della manifestazione, un impegno scritto per la non apertura della discarica Cava Vitiello nel Parco nazionale del Vesuvio e l'immediata chiusura e bonifica della discarica Sari. Punti di partenza saranno le piazze Sant'Anna a Boscotrecase, Vargas, a Boscoreale, la chiesa di Sant'Alfonso a Torre Annunziata, piazza San Gennaro a Trecase e la località 'Il rifugio', a Terzigno.

A promuovere l'iniziativa è il coordinamento dei comitati dei movimenti antidiscariche della zona vesuviana. "Bertolaso non ci frega!" è lo slogan del manifesto affisso nei diversi centri e sui volantini già distribuiti nei punti di aggregazione, fuori alle scuole, alle parrocchie ed ai centri sociali.

"È ora - si spiega - di dire basta alla repressione indiscriminata verso i cittadini che lottano per la vita. I cittadini non si lasciano intimorire dall'ennesima promessa beffa del duo Bertolaso-Berlusconi". La manifestazione "contro discariche ed inceneritori" vuole sollecitare anche "costanti e quotidiane analisi del territorio, delle falde acquifere, dell'aria, del suolo e del sottosuolo" e ancora, "l'organizzazione e l'attuazione reale e immediata di una corretta raccolta differenziata porta a porta".

Tra le proposte, inoltre, c’è "il trattamento meccanico biologico a freddo" ed un "nuovo piano rifiuti deciso dalle comunità locali autoorganizzate prevedendo riciclo e compostaggio e un intervento straordinario di bonifica delle aree inquinate". Per i comitati "non possiamo fidarci delle parole perché noi e la nostra salute siamo stati già fregati dalle parole e dai fatti. Non vogliamo alcuna provvidenza, vogliamo solo la tutela completa della salute".

L'autunno caldo dei rifiuti in Campania

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento