rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Il corteo

Manifestazione per il 25 aprile: lancio di pomodori contro la Prefettura

“Simbolico per ricordare il sangue dei migranti morti in mare”

Lancio di pomodori contro il palazzo della Prefettura a Napoli in piazza del Plebiscito. Autori del gesto alcuni attivisti che hanno partecipato questa mattina alla manifestazione "Napoli Antifa" organizzata in occasione del 25 aprile. Il lancio "simbolico", spiegano gli attivisti del Laboratorio occupato Insurgencia, è stato fatto "a imperitura memoria del sangue che i migranti versano per arrivare sulle nostre coste".

La manifestazione è partita da piazza Garibaldi e il corteo ha attraversato le strade del quartiere Vasto. Qui, in via Torino, alcuni manifestanti hanno contestato la Cgil davanti alla sede del sindacato, con l'affissione di uno striscione con la scritta: "In Francia leoni, in Italia servi dei padroni. Liberiamoci dei sindacati venduti". Il corteo si è poi mosso in direzione di Porta Capuana e corso Umberto e, a seguire, via Medina, piazza Municipio fino a piazza del Plebiscito. Qui, davanti al palazzo della Prefettura, alcuni attivisti hanno lanciato i Pomodori contro il portone, che è stato chiuso. La presenza delle forze dell'ordine ha impedito ai manifestanti di avvicinarsi ulteriormente all'ingresso della Prefettura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manifestazione per il 25 aprile: lancio di pomodori contro la Prefettura

NapoliToday è in caricamento