Manichini dei pentiti bruciati, flop alla marcia anticamorra

Fallita la marcia contro il falò dei manichini dei pentiti a Castellammare

Delusione per la marcia anticamorra organizzata a Castellammare di Stabia nel rione in cui sono stati bruciati i manichini dei pentiti.

Scarse le presenze per l'iniziativa promossa da Nino Di Maio, che da tempo si batte per i diritti dei disabili. Il corteo inizialmente previsto non si è più fatto.

Presente, invece, come annunciato il sindaco di Castellammare di Stabia, Gaetano Cimmino.

Falò

Così devono morire i pentiti abbruciati: era stata l'inquietante scritta comparsa, su di uno striscione, accanto ad un falò acceso ieri a Castellammare di Stabia. Accanto al rogo, appiccato in un rione della città considerato roccaforte del clan dei D'Alessandro, il rione Savorito, anche un manichino. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amministrative 2020, i risultati nei 28 comuni al voto nel napoletano

  • Regionali Campania 2020, i risultati: Partito Democratico primo partito

  • Polmonite bilaterale, medico del Cardarelli rischia la vita per il Covid: "Tanta paura. Ora sta meglio"

  • Coronavirus, boom di positivi in Campania e un morto su soli 3.400 tamponi esaminati

  • Vruoccole e tagliatelle: il segreto della ricetta napoletana

  • Coronavirus, record negativo di nuovi casi. De Luca: "Se continua così chiudiamo tutto"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento