rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca Boscoreale

Si ubriacava e maltrattava i familiari: minacce anche con un coltello

Il giudice ha deciso di allontanarlo dall'abitazione

Ieri mattina i militari della stazione carabinieri di Boscoreale hanno dato esecuzione a un'ordinanza applicativa della misura cautelare dell'allontanamento dalla casa familiare con divieto di avvicinamento alle persone offese, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Torre Annunziata, su richiesta della Procura della Repubblica, nei confronti di un 61enne, gravemente indiziato in ordine al reato di maltrattamenti in famiglia. L'attività di indagine, condotta dai carabinieri e coordinata dalla Procura oplontina, è scaturita a seguito della denuncia sporta dalla moglie e dai due figli dell'indagato, che da oltre dieci anni avrebbe commesso reiterate violenze psico-fisiche nei confronti dei familiari conviventi, costretti a subire ripetutamente insulti e aggressioni fisiche. 

A seguito della denuncia, venivano acquisiti specifici riscontri al racconto fornito dalle vittime, concordi nel riferire le violenze perpetrate dal presunto autore, talvolta anche con l'uso di un coltello ed in preda all'abuso di sostanze alcoliche, nonché le ripetute offese alla dignità e al decoro delle vittime, costrette a subire per lungo tempo sofferenze fisiche e morali, fino alla denuncia. All'indagato è stato imposto il divieto di avvicinarsi alle persone offese nonché ai luoghi abitualmente frequentati dalle stesse.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si ubriacava e maltrattava i familiari: minacce anche con un coltello

NapoliToday è in caricamento