menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vento e crolli: il maltempo colpisce Napoli, province e isole

Numerosi cartelloni pubblicitari abbattuti lungo corso Vittorio Emanuele e nel centro storico a causa del forte vento. Un traghetto della compagnia pubblica Caremar bloccato per due ore nel porto di Procida

Numerose le chiamate giunte nella serata di ieri alla centrale operativa dei vigili del fuoco di Napoli a causa dei danni provocati dal forte vento. A Giugliano in Campania, pompieri a lavori per rimuovere alcuni grossi rami caduti su via Domiziana.

In città invece, in particolare lungo corso Vittorio Emanuele e nel centro storico, numerosi cartelloni pubblicitari sono stati abbattuti dalle insistenti folate di vento. Molti anche gli interventi dei pompieri chiamati dai cittadini preoccupati dalla caduta di cornicioni pericolanti.

E problemi si sono verificati anche per i trasporti: un traghetto della compagnia pubblica Caremar, il 'Fauno', è rimasto bloccato nel porto di Procida a causa delle forti raffiche di vento. Dopo circa due ore di manovre è riuscito a riprendere il largo. La nave - come ha poi confermato l'ufficiale di servizio della Guardia Costiera dell'isola, il maresciallo Riviello - è riuscita a sbloccarsi e a lasciare, senza danni a cose e persone, il porto procidano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento