rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Cronaca Ischia

Maltempo, Ischia teme nuove frane: 700 evacuazioni

Ancora timori di frane mentre terminano i funerali delle 12 vittime della tragedia di Casamicciola

Ieri ci sono stati gli ultimi funerali delle vittime della tragedia che ha scosso lo scorso 26 novembre l'isola di Ischia, uno smottamento che dal monte Epomeo ha travolto case e persone facendo 12 vittime. Ma è già il momento di guardare con preoccupazione al presente: il maltempo sferza Napoli e provincia ed il timore è che possano verificarsi sull'isola ulteriori frane.

Sono tante le aree a rischio smottamento, sia lungo le pendici del monte Epomeo sia lungo quelle del monte Vezzi. E la stessa costa rivolta a ovest mostra numerose situazioni di criticità.

L’allerta meteo ha comportato l’evacuazione precauzionale di circa 700 persone, un numero che dà l'idea di quante zone vengano considerate potenzialmente a rischio.

Gli ultimi funerali

Monsignor Gennaro Pascarella, vescovo di Ischia e Pozzuoli, ha celebrato ieri mattina le esequie dei cinque componenti della famiglia Monti e della donna di origini bulgare Nikolinka Blangova. "Oggi li pensiamo in Paradiso uniti e sorridenti", ha detto al loro riguardo.
Ma è stato lo stesso vescovo a sottolineare la necessità di riflettere su quanto successo e a chiedere che "le autorità amministrative e politiche trovino soluzioni non rimandabili affinché eventi del genere non si ripetano".

A Lacco Ameno, nel pomeriggio e sempre in forma privata, si sono poi tenuti i funerali dell’ultima delle 12 vittime della frana, Maria Teresa Arcamone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo, Ischia teme nuove frane: 700 evacuazioni

NapoliToday è in caricamento