rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

Maltempo, esondazioni e famiglie evacuate: notte difficile nel Napoletano

Problemi sia a Giugliano che a Nola, dovuti alle cattive condizioni meteorologiche, hanno portato all'intervento della Protezione civile

Numerosi problemi sono stati generati dal maltempo che si è abbattutto ieri in provincia di Napoli.
In particolare si sono registrate esondazioni a Giugliano (in località Madonna del Pantano) e a Nola.

Come riportato dalla Protezione civile regionale, tecnici, funzionari e volontari della Protezione civile, della Sma e del Genio civile di Napoli sono "rimasti al lavoro l’intera notte per gli interventi che si sono resi necessari".

A Giugliano, il sindaco ha disposto l’evacuazione di nove famiglie le cui abitazioni si trovavano a ridosso degli allagamenti nella zona di Varcaturo. Sul posto dalla Protezione civile regionale sono state inviate squadre di Sma Campania dotate di idrovore a supporto dei vigili del fuoco e dell’amministrazione comunale. I carabinieri hanno garantito il presidio delle villette nel corso della notte.

A Nola, invece, il Genio civile di Napoli ha provveduto, con l’ausilio della Sma, a supportare il Comune nello svuotamento dell’alveo di Ponte Poverelli dove era particolarmente ridotto il deflusso dell’acqua. È stato necessario lavorare con escavatori.

"La situazione sta tornando alla normalità", fa sapere ancora la Protezione civile.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo, esondazioni e famiglie evacuate: notte difficile nel Napoletano

NapoliToday è in caricamento