Mafia tour tra i vicoli di Napoli: "La camorra è un cancro"

Il tour delle polemiche si può prenotare online

Sulle maggiori piattaforme online sembra sia possibile prenotare, per una somma a partire da 25 euro, un “Tour della Mafia”, un giro turistico per vicoli di Napoli tra le storie e le realtà di camorra."Il tour durerebbe circa un’ora in cui si visiterebbero i Quartieri Spagnoli, Spaccanapoli e Forcella, luoghi fortemente contaminati dalla malavita, come viene descritto nelle specifiche del tour, apprendendo le dinamiche della camorra, che controlla le citate zone.

Il Consigliere Regionale del Sole che ride Francesco Emilio Borrelli e lo speaker radiofonico Gianni Simioli attaccano duramente l'iniziativa: “Bisogna effettuare immediatamente delle verifiche sul tour. E' inaccettabile che si voglia vendere l’immagine di Napoli attraverso la criminalità e la camorra. La malavita non è un aspetto affascinante con cui sedurre turisti e visitatori, ma è un cancro del nostro territorio che va combattuto ed estirpato a tutti i costi. Napoli è ben altro".

Il tweet del sindaco 

“Le organizzazioni criminali non possono trasformarsi in attrazioni turistiche. Auspico che Airbnb prenda immediatamente provvedimenti in merito. Dal letame nascono i fiori, dalla mafia nasce solo morte” queste le parole, invece, del sindaco Luigi de Magistris.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amuchina, come farla in casa con la ricetta dell'OMS anti Coronavirus

  • Coronavirus, positivi altri 7 tamponi: i casi campani potrebbero salire a 11

  • Coronavirus, primo caso a Napoli: 50enne in buone condizioni

  • Aglio in cucina: tutti gli errori che non sai di commettere

  • Coronavirus, Il virologo della Federico II: "Prudenza e intelligenza. Non è peste ma superinfluenza"

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

Torna su
NapoliToday è in caricamento