Cronaca

Gli rubano l'auto, lui chiede il "cavallo di ritorno" sui social: è polemica

A riprendere la vicenda, emersa sui social, sono stati Francesco Emilio Borrelli e Gianni Simioli nel corso della trasmissione radiofonica La Radiazza

L’appello social al ladro dell’auto affinché proponga il cavallo di ritorno è l’ultima frontiera dell’asservimento delle persone perbene alla violenza dei delinquenti”: così Francesco Emilio Borrelli e Gianni Simioli nel corso della trasmissione radiofonica La Radiazza, nel portare alla ribalta un post sui social di una persona che aveva subito il furto della propria auto.

L'uomo, su Facebook, chiedeva ai malviventi di restituirgli la vettura previo compenso.

Per Borrelli e Simioli "pur comprendendo la voglia di recuperare l’auto, magari perché non era assicurata contro il furto, non si può non condannare una scelta che, nei fatti, alimenta i furti perché i ladri contano proprio sul fatto che i proprietari, invece di correre a denunciare, vanno a cercare il modo per pagare quanto richiesto per riavere la macchina e non corrono alcun rischio”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli rubano l'auto, lui chiede il "cavallo di ritorno" sui social: è polemica

NapoliToday è in caricamento