menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Schiaffi a giornalista: comandante della municipale di Napoli a giudizio

Il comandante della polizia municipale di Napoli, il generale Luigi Sementa, sarà processato per le lesioni causate al giornalista Alessandro Migliaccio. La vicenda risale al dicembre 2008

L'udienza è fissata per l'8 ottobre 2010 e, in quella data, il comandante della polizia municipale di Napoli, il generale Luigi Sementa, sarà processato per le lesioni causate al giornalista Alessandro Migliaccio.

La vicenda risale al dicembre del 2008. Migliaccio, cronista del quotidiano 'il Napoli', fu invitato ad andare nell'ufficio di Sementa dopo avere scritto un articolo sul caos del centro storico, zona nella quale peraltro il comandante della polizia municipale abita. Sementa protestò perché, a suo dire, l'articolo lasciava capire quale fosse il suo indirizzo, mettendo così a repentaglio l'incolumità della sua famiglia. Tra i due nacque un diverbio, che Migliaccio filmò con la telecamera che aveva con sé. Alla presenza di altri due giornalisti (che saranno convocati come testi) il generale schiaffeggiò Migliaccio, che riportò un trauma cranico, facciale e cervicale guaribile in sei giorni.
Il pm, vicepretore onorario Mariaelena De Iuliis, ha infatti emesso un decreto di citazione a giudizio davanti al giudice di pace penale Calabrò. Il pm non ha invece riconosciuto la sussistenza del reato di sequestro di persona.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dal 26 aprile tornano le zone gialle, Campania in bilico

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento