Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Finisce un'altra latitanza: in manette il boss "Giggino 'o 'nfermiere"

Luigi Galletto, 59 anni, è considerato il reggente del clan Contini ed era latitante da un anno. Lo hanno fermato mentre era in macchina nei pressi di Poggioreale

Polizia

È finita la latitanza di Luigi Galletto, 59 anni, considerato il reggente del clan Contini. L'uomo era ricercato dal maggio del 2012. Su di lui pendeva un'ordinanza di custodia cautelare in carcere per reati di estorsione e usura emessa dal gip di Napoli.

Galletto è considerato un personaggio di spicco del clan e uomo di fiducia del capoclan Edoardo Contini. Lo hanno fermato mentre era in macchina a Napoli, nei pressi di Poggioreale.


Galletto ha precedenti per furto, truffa, favoreggiamento, estorsione, associazione di stampo mafioso, associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti. (Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finisce un'altra latitanza: in manette il boss "Giggino 'o 'nfermiere"

NapoliToday è in caricamento