Cronaca

Scommesse clandestine su match di boxe dietro la scomparsa di Luigi Celentano?

Lo ipotizza il padre del giovane scomparso da Meta di Sorrento un anno fa, intervistato da Chi l'ha visto. A quanto pare 'Gigino' aveva un incontro di boxe il giorno successivo e aveva detto 'Mi mancherai' alla madre. Ipotesi sul numero lasciato

"Gigino aveva incontro di boxe con un coetaneo, forse gli avrebbero dato 500 o 1000 euro": a dare la notizia è il padre di Luigi Celentano, il 19enne scomparso un anno fa da Meta di Sorrento in circostanze misteriose. Intervistato su RaiTre durante Chi l'ha visto, il padre del ragazzo, soprannominato 'Gigino Wi-fi', ha indirizzato la giornalista verso la madre di Luigi per avere maggiori notizie. "Effettivamente a casa della nonna si allenava con i pesi", ha confermato la madre. "Ma era solo per vanità, voleva fare il fisico". "Lunedì mi ammazzano, così mi disse", spiega la madre. "E poi nel letto aggiunse, prima di sparire: mi mancherai". 

Secondo alcuni conoscenti il ragazzo, nell'estate 2016 precedente alla scomparsa, era solito aggirarsi in spiaggia con un uomo adulto dai capelli rossi. Particolare che la madre non ricorda. Si è dibattuto poi molto del numero lasciato da Luigi su facebook prima di sparire. Una sequenza incomprensibile, non riconducibile a sim, codici imei, carte di credito o postepay. Secondo un telespettatore di RaiTre sarebbe il titolo esatto di una canzone di un dj di musica sperimentale. Interpellato da Chi l'ha visto, però, il dj ha spiegato di aver digitato numeri a caso per dare il titolo alla canzone. Resta dunque il mistero, mentre centinaia di persone mandano messaggi di solidarietà al giovane sorrentino. 

numeri giggino wifi-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scommesse clandestine su match di boxe dietro la scomparsa di Luigi Celentano?

NapoliToday è in caricamento