Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'avvocato di De Tommaso: "Tutte le vittime hanno confermato che si è trattato di rapina"

Domani, l'udienza per la convalida dell'arresto di Ciro, complice di Luigi Caiafa. Il legale: "Non abbiamo deciso ancora la linea, ma non possiamo negare l'evidenza dei fatti. Resta da capire la dinamica degli spari"

 

Sembra non trovare riscontro l'ipotesi che quella realizzata da Luigi Caiafa e Ciro De Tommano fosse una rapina-scherzo, una bravata. Ad allontanare questo scenario, che si era fatto strada nelle ore successive alla tragedia tra le persone vicine alla famiglia, è l'avvocato di De Tommaso, Nello Sgambato, presunto complice del minorenne rimasto ucciso dopo lo scontro con la polizia. "Non credo che la nostra linea sarà quella di negare la rapina. E' stata confermata da tutte le vittime e sarebbe inutile negare l'evidenza. Ci sono delle telecamere che hanno ripreso tutto". 

Domani mattina, 6 ottobre, presso il carcere di Poggioreale, si terrà l'udienza per la convalida dell'arresto di De Tommaso: "Non abbiamo ancora stabilito la linea. La contestazione è di rapina aggravata e consumata, ricettazione del cliclomotore e possesso abusivo di arma seppure giocattolo. Cercheremo di capire la dinamica degli spari della polizia".

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento