menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lucia Annibali ad Ercolano per l'8 marzo

L'avvocato di Urbino, sfigurata con l'acido nel 2013, racconterà la sua storia al Mav. Il suo coraggio l'ha portata fino alla carica di consulente giuridico della Presidenza del Consiglio dei Ministri

Una Festa della Donna densa di significato quella organizzata ad Ercolano che ha stilato un cartellone ricco di eventi per celebrare la giornata internazionale della donna che ricorre l’8 marzo. In programma c’è una rassegna di dibattiti e di incontri che si svolgeranno venerdì 3 e sabato 4 marzo. Il primo di questi momenti di approfondimento, che hanno al centro il ruolo della donna nella società, è in programma venerdì alle ore 17 presso la biblioteca del 1° Circolo Didattico. Ad aprire i lavori saranno il sindaco di Ercolano, Ciro Buonajuto e l’assessore alle Pari Opportunità del Comune, Claudia Improta.

Parteciperanno: la presidente della II Commissione Pari Opportunità e Turismo, Carmela Saulino, l’ideatrice della campagna “Posto occupato”, Maria Andaloro,  la presidentessa di Shamofficine, Amalia Zampaglione, l’autrice Serena Maiorana ed i film makers Maurilio Forestieri e Marzio Golino. Al centro del dibattito saranno i “Linguaggi della Violenza”. Il secondo incontro si svolgerà sabato alle 10.30 presso il Mav (Museo Archeologico Virtuale).

In programma la testimonianza di Lucia Annibali, consulente giuridico della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Annibali è un avvocato di Urbino, nel 2013 venne sfregiata con l’acido da due uomini. Il mandante, come ha riconosciuto anche la Corte di Cassazione che lo ha condannato in via definitiva a 20 anni, è stato Luca Varani, ex fidanzato della donna e di professione avvocato. Lucia Annibali racconterà la sua storia ad Ercolano, una storia di violenza, ma anche di coraggio e di riscatto

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento