Cronaca

Luca Abete e le 'pillole magiche' nei sexy shop

Vendita del farmaco vietata senza prescrizione medica. L'inviato di Striscia è andato a chiedere spiegazioni ai commercianti in questione

Luca Abete durante il servizio

Vendita non autorizzata di farmaci utili alla cura della disfunzione erettile in luoghi 'impropri'. A denunciarlo, in più servizi, Luca Abete a Striscia la Notizia. Lo scorso 11 aprile il tg satirico di Canale 5 aveva colto sul fatto un negoziante di prodotti per sexy shop con la malsana abitudine di commercializzare pillole, la cui vendita è vietata senza prescrizione medica.


Una prassi molto rischiosa, confermata dalle parole della dottoressa Silvia Amodeo: "Le pillole in questione possono essere vendute solo in farmacia, dietro presentazione di ricetta medica e, solo, a seguito di una visita del paziente". Tuttavia, quello che sembrava essere un raro caso di incoscienza, ha assunto dimensioni molto più grandi interessando diversi sexy shop campani e l’inviato di Striscia è andato a chiedere spiegazioni ai commercianti in questione, raccogliendo le reazioni più svariate: dalle ammissioni di colpa agli spintoni per allontanare telecamere e microfoni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Luca Abete e le 'pillole magiche' nei sexy shop

NapoliToday è in caricamento