Domenica, 14 Luglio 2024
L'arresto

Litiga con un familiare e lo accoltella: in manette

La polizia ha trovato anche armi in casa

Ferisce un familiare con un coltello dopo una lite e poi viene scoperto in possesso di armi illegali. Per questi motivi gli agenti dei Commissariati Decumani e Vicaria-Mercato di Napoli, hanno arrestato un 46enne napoletano con precedenti di polizia. I fatti risalgono a ieri quando, durante il servizio di controllo del territorio, gli agenti sono intervenuti in via Melofioccolo, in seguito alla segnalazione di una violenta lite. I poliziotti, giunti sul posto, hanno rinvenuto la presenza di numerose tracce ematiche e accertato che un uomo era stato portato all'Ospedale Vecchio Pellegrini per alcune ferite all'anca e alla gamba che gli erano state procurate da un familiare con l'uso di un coltello.

Gli agenti hanno controllato l'abitazione del presunto autore del gesto rinvenendo, sopra il comò della camera da letto, due pistole di cui una calibro 22 con matricola abrasa e una a tamburo priva di tappo rosso, entrambe con relativo munizionamento; all'interno della stessa cassettiera, sono stati trovati 2 coltelli a serramanico, 2 passamontagna, 25 cartucce a salve e un telefono cellulare. Pertanto, è stato tratto in arresto per detenzione illegale di armi e relativo munizionamento ed altresì denunciato per lesioni personali aggravate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litiga con un familiare e lo accoltella: in manette
NapoliToday è in caricamento