Non paga un debito di 50 euro, lite finisce nel sangue: arrestato 20enne

Un carta prepagata all'origine dell'acceso diverbio

Lite finisce nel sangue per un debito non pagato a Pianura. Un 20enne con precedenti è stato fermato dai Carabinieri del nucleo operativo di Napoli in esecuzione di un decreto di un fermo di indiziato di delitto emesso dall’Autorità Giudiziaria partenopea, che ha concordato con le risultanze investigative dell’Arma.

E' gravemente indiziato di tentato omicidio e rapina, reati commessi ai danni di S.S. il 12 ottobre scorso. Secondo quanto accertato dai Carabinieri, S.S. avrebbe contestato al 20enne un debito insoluto di 50 euro, relativo ad un corrispettivo pattuito per il prestito di una carta prepagata. Il 20enne è stato tradotto al carcere di Poggioreale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Dramma nel salernitano, muore per Covid-19 una 33enne avvocato incinta

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

  • Sallusti ricorda Maradona: "Drogato, imbroglione, alcolista, sessista, evasore, comunista"

Torna su
NapoliToday è in caricamento